• un click per il sarno
  • serigraph
  • Lavela
  • tvcity promo
  • Miramare
  • bcp
  • Santa Maria la bruna
  • Faiella

Torre del Greco: Banca di Credito Popolare sponsor del museo civico

La Banca di Credito Popolare sarà tra gli sponsor del nascituro museo civico che verrà istituito nei locali ristrutturati dell’ex orfanotrofio della Santissima Trinità. 

Ad annunciarlo è il sindaco, Ciro Borriello, forte dei positivi incontri avuti nelle scorse settimane con i vertici dell’istituto di credito.

Incontri che hanno permesso all’amministrazione comunale di incassare l’importante vicinanza
della Banca cittadina, i cui responsabili si sono “mostrati entusiasti – prosegue il primo cittadino – dell’idea da noi proposta, annunciando il sostegno pieno all’iniziativa, non solo dal punto di vista economico ma anche di idee”.

Proprio questo è l’aspetto sul quale spinge maggiormente il sindaco: “Da mesi – afferma – siamo impegnati a promulgare in città e non solo, l’idea di sfruttare i piani della struttura, riqualificata nella sua interezza grazie ai fondi del programma Più Europa, per istituire un museo dell’identità e della cultura.

Le risposte sono state quasi tutte positive e questo non ha fatto altro che rafforzare in noi la convinzione di avere intrapreso la strada giusta.

Il fatto adesso di poter contare sulla vicinanza della Banca di Credito Popolare, che in passato ha saputo organizzare nei locali della sede centrale di palazzo Vallelonga importanti mostre che hanno richiamato l’attenzione di migliaia di visitatori, è un nuovo punto a favore della costituzione del museo civico”.

Intanto prosegue il lavoro per arrivare alla definitiva consegna della struttura.

Il sindaco e gli assessori ai Lavori pubblici e alla Cultura, Luigi Mele e Ferdinando Guarino, di
recente hanno incontrato il referente della Soprintendenza ai Beni Culturali, l’architetto Aldo Imer, funzionario di zona che è stato autorizzato dalla stessa Soprintendenza a seguire a titolo gratuito tutte le attività di organizzazione e di allestimento del museo.

Un incontro che ha posto l’accento non solo sulla struttura vera e propria, ma anche sulle aree esterne, dove oltre a un ampio parcheggio con ingresso da via Circumvallazione, sarà realizzato una sorta di piccolo anfiteatro per ospitare manifestazioni di carattere culturale.

“La conclusione degli interventi – ebbe modo di dichiarare in quella circostanza l’assessore Mele – ci permetterà di consegnare idealmente la struttura all’assessorato alla Cultura, che già a partire dalle prossime festività natalizie potrà organizzare le prime manifestazioni aperte al pubblico”.