Torre del Greco: Beato Vincenzo Romano verso la canonizzazione, ecco l’iter.

La postulazione del Beato Vincenzo Romano di Torre del Greco informa tutti che ha ricevuto dalla Congregazione delle Cause dei Santi, il verbale della seduta dei teologi dello scorso 26 ottobre 2017, da cui si evince che tutti i sette teologi hanno presentato ognuno i loro voti e dopo la discussione collegiale, “i Consultori Teologi si sono unanimemente espressi con voto affermativo (7 su 7), ravvisando nella guarigione del sig. Raimondo Formisano un miracolo operato da Dio per intercessione del Beato Vincenzo Romano. Al momento del congedo, i Rev.mi Membri del Congresso hanno auspicato che il Beato Vincenzo Romano possa giungere presto, se così piacerà al Santo Padre, al desiderato traguardo della Canonizzazione”.
Nei prossimi giorni, il verbale sarà stampato e insieme alla Positio (dossier) sarà inviato ai cardinale e vescovi membri della Congregazione delle Cause dei Santi, un membro (ponente) sarà chiamato a presentare agli altri il caso, e anche loro dovranno esprimere il loro parere e voteranno, successivamente  alla seduta dei cardinali e vescovi, il cardinale prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi chiederà udienza al Santo Padre e durante tale udienza, il Santo Padre autorizzerà la Congregazione ad emettere il decreto con cui il presunto miracolo diviene miracolo a tutti gli effetti. Poi bisognerà aspettare che il Santo Padre decida la data del Concistoro, durante il quale alla presenza del Collegio Cardinalizio, il Papa darà la data e il luogo della canonizzazione.