Torre del Greco: blitz dei carabinieri contro il clan Falanga, 20 arresti per associazione mafiosa, estorsione, traffico di stupefacenti ed armi.I carabinieri della compagnia di Torre del Greco stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea a carico di una ventina di soggetti.
L’indagine colpisce appartenenti al clan “Falanga”, attivo a torre del greco.
gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e di porto e detenzione illegale di arma da fuoco, aggravati da finalità mafiose.
Nel corso di indagini coordinate dalla direzione distrettuale antimafia i militari dell’arma hanno accertato che le piazze di spaccio di Torre del Greco venivano rifornite dal clan Falanga, che a sua volta che si approvvigionava nell’hinterland napoletano.
Emersa l’esistenza di accordi tra i “Falanga” e gli “Ascione-Papale” (radicato a Ercolano ma con ramificazioni a Torre del Greco) per spartirsi gli affari illeciti nel territorio della cittadina torrese.
Riscontrata anche l’estorsione ai danni di una società napoletana di video-lottery.