Il bollettino meteo diramato dalla protezione civile della Regione Campania domenica 10 settembre ha messo in allerta le amministrazioni comunali.

A Torre del Greco il commissario prefettizio Giacomo Barbato ha disposto tramite ordinanza la chiusura dei plessi scolastici per la giornata di lunedì a causa delle avverse condizioni metereologiche. Il provvedimento di chiusura delle scuole ha di fatto differito l’avvio del nuovo anno scolastico per alcuni plessi torresi. Le piogge si sono concentrate soprattutto nelle ore notturne, scemando nel corso della mattinata. Attualmente i timori sono legati soprattutto alla fragilità del territorio a seguito degli incendi che hanno devastato il Vesuvio questa estate. Già nei giorni scorsi il prefetto aveva disposto la pulizia delle caditoie.

Come spiegato dalla protezione civile regionale, esistono nuove e aumentate condizioni di rischio derivanti dai recenti roghi e dalla ridotta capacità di assorbimento dei terreni per cui si raccomanda il controllo delle zone sottostanti a versanti e aree percorse dal fuoco per la possibilità d’innesco di frane superficiali o colate di fango nonché per il possibile trasporto a valle di materiale solido e prodotti della combustione. In allerta i vigili del fuoco. Sul territorio sono operative le pattuglie del comando di polizia municipale e i tecnici comunal che stanno effettuando numerosi interventi. Tra i disagi registrati in mattinata un’automobile finita nei tombini a viale Europa. Una vettura si è danneggiata a via Cupa Camaldoli a causa di un tombino saltato e la strada è stata chiusa al transito. Non percorribile causa allagamento anche via Montagnelle.