riconoscimento

100 anni e non li dimostra. Grandi festeggiamenti per l’importante traguardo raggiunto da Angela Maria Occhiuzzo.
Stretta dall’affetto dei numerosi familiari e in particolare dei tre figli (Clotilde, Antonia e Ciro Balzano) la signora Occhiuzzo ha ricordato la sua vita, passata a fare dell’accoglienza e dell’amicizia due elementi fondamentali. Da qui il soprannome di “signora del caffè”: “Perché – racconta la donna – chiunque passa a casa mia, in via Pagliarone, viene invitato a fermarsi per gustare una tazzina di caffè”.

Tazzina di caffè offerta anche ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, il capo di gabinetto Luigi Pepe e il collaboratore del primo cittadino Domenico Balzano, che hanno portato in omaggio un mazzo di fiori e una targa ricordo “per l’importante e straordinario traguardo raggiunto”.