bottazz“Una nuova battuta d’arresto frena la riapertura del parco Bottazzi i cui cancelli restano chiusi da un anno e mezzo. Il sindaco Ciro Borriello aveva annunciato in pompa magna, lo scorso 21 marzo, il perfezionamento della nuova convenzione tra Asl Napoli 3 Sud e Comune di Torre del Greco, con cui si disciplinavano diritti e doveri dei due enti, che avrebbe permesso la riapertura dei cancelli di parco Loffredo di via Marconi. Ci sono stati incontri tra i dirigenti e numerosi contatti tra gli enti coinvolti ma purtroppo tutto si è nuovamente arenato. Comune e Asl non hanno saputo risolvere un problema di assicurazione, che non potrà essere stipulata prima dei prossimi tre mesi”.

Ad affermarlo è il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Torre del Greco, Ludovico D’Elia.
“Nonostante il tempo sia trascorso inesorabile – aggiunge D’Elia -, con i cancelli del Parco che oramai sono chiusi da oltre un anno e mezzo, l’attenzione sull’argomento è rimasta alta perché il Bottazzi rappresenta l’unica area verde nel centro città, una zona salubre in cui soprattutto anziani, bambini e sportivi erano liberi di trascorrere qualche ora in pieno relax e lontani dal trambusto del centro cittadino. Continueremo a vigilare sui prossimi passi che l’amministrazione comunale ha intenzione d’intraprendere – continua il consigliere pentastellato- ,ribadendo la nostra proposta che resta quella di procedere con l’immediata riapertura del parco, la stipula di una convezione ad hoc anche a brevissimo periodo, di 12 o 18 mesi, il tempo utile a studiare una soluzione definitiva e duratura che consenta finalmente di far recuperare alla città uno spazio verde essenziale per gli abitanti di Torre del Greco”.