cc-torreTra la banchina del molo di levante di Torre del Greco e il loro pontile galleggiante avevano costruito una struttura di ferro zincato della superficie di circa 10 mq, con tanto di porte di ferro e serrature blindate: il loro deposito, o ufficio, all’occorrenza. Tutto in una zona protetta da vincoli paesaggistici. 
Un 44enne e un 72enne di Pozzuoli entrambi noti alle forze dell’ordine, non erano neanche in possesso dell’autorizzazione rilasciata dal Comune né del nulla osta della Soprintendenza per i beni ambientali di Napoli.
I carabinieri della stazione di Torre del Greco Capoluogo durante un servizio finalizzato a contrastare l’abusivismo edilizio li hanno denunciati in stato di libertà per “costruzione abusiva in zona sottoposta a vincoli”.
Il manufatto, del valore 30.000 €, è stato sequestrato.