Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, ha conferito due encomi agli agenti di Polizia Municipale Giuseppe Russo e Mattia Torre, per aver dimostrato – così come si legge nella nota di merito – tempestività d’intervento, e, sprezzo del pericolo.

Nello specifico, i due uomini in servizio presso il corpo municipale, si sono distinti per essere intervenuti con prontezza e con efficacia, il 19 luglio dello scorso anno, lanciandosi all’inseguimento ed alla conseguente cattura di due giovani che avevano appena consumato una rapina, a mano armata, ai danni del titolare di un esercizio commerciale cittadino.

La cerimonia, avvenuta a Palazzo Baronale, ha visto la partecipazione oltre che del primo cittadino, anche dell’assessore con delega al ramo, Giovanni Marino.

“E’ un onore – le parole del sindaco Giovanni Palomba – non solo per l’istituzione pubblica, ma per la città di Torre del Greco, dare merito e riconoscimento alla professionalità dei nostri agenti, continuamente, in servizio nei quartieri e nelle strade della città, cercando di intervenire, con successo, su ogni emergenza che ci viene segnalata. Un momento bello ma che, al contempo, deve essere di esempio e di sprono per tutti coloro che appartengono alla grande famiglia comunale, perché ciascuno operi, nel proprio settore, con diligenza e avendo sempre ben chiara la finalità della propria azione, ovvero, i cittadini e l’interesse collettivo”.

Accenti di soddisfazione, anche nelle parole del dirigente al settore, il comandante Salvatore Visone:

“Esprimo il mio personale plauso agli agenti Russo e Torre, per l’intervento brillantemente condotto. Quanto accaduto, rappresenta l’esempio più eloquente che la presenza dei nostri agenti, sul territorio, nonostante l’esiguità dei numeri può avere una sola definizione, ovvero, profesionalità”.