Torre del Greco, giovedì convocato il consiglio comunale. Intanto, nuova grana rifiuti. Finanza in comune

321

E’ stato convocato per giovedì 23 maggio alle ore 20:30 il consiglio comunale a Torre del Greco (seconda convocazione venerdì 24 maggio ore 20:30).

Circa 70 gli argomenti all’ordine del giorno.

In aula numerose interrogazioni dai rifiuti passando per lo stadio Liguori all’intitolazione di viale dei Pini e all’incentivazione della mobilità urbana.

Oltre a una sfilza di debiti fuori bilancio, il consiglio discuterà anche la proposta per l’istituzione dell’osservatorio permanente per la legalità, la proposta dei consiglieri Frulio e Liguoro di adozione del regolamento consulta per la gestione dei problemi inerenti il settore Nu e per la tutela dell’ambiente.

E proprio sui rifiuti si sono accesi i riflettori della guardia di finanza.

Lo scorso fine settimana infatti i finanzieri del gruppo di Torre Annunziata e della compagnia di Torre del Greco si sono presentati a Palazzo La Salle. In particolare, l’attenzione della finanza si è concentrata sugli uffici della nettezza urbana con l’acquisizione soprattutto di atti relativi al periodo in cui il servizio era affidato al consorzio Gema, ditta cui è subentrata la Buttol dopo la rescissione del contratto decisa dall’amministrazione Palomba e un tira e molla durato mesi. 

Insomma una nuova tegola che arriva praticamente a ridosso dell’ultima bufera giudiziaria con 15 indagati nell’ambito dell’inchiesta su appalti truccati che ha coinvolto politici, imprenditori e colletti bianchi.