Torre del Greco: il Comune avvia il progetto di digitalizzazione del SUAP

269
  • un click per il sarno
  • Lavela
  • Santa Maria la bruna
  • Faiella
  • Miramare
  • tvcity promo
  • serigraph

Dal prossimo mese di settembre, i cittadini potranno inoltrare le pratiche allo sportello unico delle attività produttive, attraverso una nuova e più agevole piattaforma.
Il comune di Torre del Greco ha infatti aderito al servizio di gestione del​ SUAP – sportello unico delle attività produttive – attraverso il portale della Camera di Commercio approvando, contestualmente, il relativo schema di convenzione “ Impresa in un giorno”.
Il progetto è stato portato all’attenzione dell’amministrazione comunale dal Vicesindaco e assessore alle attività produttive, Annarita Ottaviano, proprio nell’ottica di offrire un ulteriore, e, più efficiente servizio ai cittadini.

Questa mattina è partita la prima giornata di formazione – a favore del dirigente, dei funzionari e dei dipendenti del settore​ – direttamente presso gli uffici SUAP nei Molini Meridionali Marzoli. Previste, poi, nei prossimi mesi anche giornate di formazione e informazione dirette, rivolte, agli utenti e ai professionisti per offrire loro tutti gli strumenti atti ad acquisire pratica con la nuova gestione digitale.
“Il processo di digitalizzazione​ – ha dichiarato il vicesindaco Ottaviano – rappresenta un passo importante e necessario. Riteniamo, infatti, che le difficoltà in cui, attualmente, versa l’ufficio SUAP possono essere, in parte, superate già attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica, concessaci dalla Camera di Commercio, a titolo completamente gratuito. Il nuovo sistema consentirà, infatti, di semplificare e snellire le pratiche, attraverso l’archiviazione dei dati in Cloud. Si tratta di un processo estremamente importante per riordinare l’intero carico documentale che, mi auguro, possa essere considerato come pilota per la futura digitalizzazione anche degli altri settori comunali. Con il progetto “Impresa in un giorno”, saremo in grado di ottimizzare risorse e competenze – nonché – di attivare procedure amministrative sempre più veloci e accessibili”.