Sabato sera, con l’animazione liturgica della Santa Messa nella Parrocchia SS. Annunziata, si sono concluse le attività del Coro cittadino di Torre del Greco per l’anno pastorale 2018-2019. Una messa di ringraziamento per quest’anno intenso vissuto in pienezza e grazia dai cantori e musicisti provenienti dalla maggioranza delle scholae cantorum della città. Le attività di quest’anno sono state incentrate sopratutto sulla canonizzazione di don Vincenzo Romano, con il Coro che ha animato le celebrazioni cittadine con fervore ed entusiasmo. Diversi sono stati gli appuntamenti del coro nella basilica pontificia e nelle altre parrocchie di Torre del Greco durante l’anno da ricordare: il concerto battesimo del coro cittadino, la Santa Messa conclusiva della manifestazione “Notte Sacra a Torre del Greco 2018”, la Santa Messa di ringraziamento per la canonizzazione in cattedrale a Napoli, Santa Messa in preparazione ai festeggiamenti della festa di San Vincenzo, la visita pastorale del Cardinale Agostino Vallini alla comunità di Santa Croce per San Vincenzo Romano, Santa Messa della Solennità dell’Immacolata, commemorazione del pio transito di San Vincenzo, la Stazione quaresimale, la Liturgia Penitenziale in cammino verso la Pasqua e nella Festa del Sacro Cuore di Gesù, Santa Messa di apertura del mese Mariano di Maggio al
santuario di Buon Consiglio, Ascensione, Pentecoste con processione Immacolata e Corpus Domini in basilica con processione SS. Sacramento per le strade del centro storico, concerti-preghiera nelle comunità di Santa Maria La Bruna e Preziosissimo Sangue in occasione delle feste parrocchiali, Festa della Madonna del Carmine nella comunità di Santa Maria del Carmine. Le attività del laboratorio formativo di musica liturgica, che ha tanto avuto consensi tra i cantori e avallato dal presbiterio della comunità ecclesiale, riprenderanno a settembre. Tra i progetti futuri, in comune accordo con le comunità parrocchiali, il coro lancerà l’iniziativa “Prove a porte aperte” che vedrà impegnati i cantori nelle prove in tutte le parrocchie di Torre del Greco in base ad un calendario per divulgare la realtà Corale, inserire nuovi cantori, tenere incontri formativi e pregare insieme cantando.