Inaugurato, sabato scorso, a Torre del Greco il Centro Federale della Federazione Italiana Vela che ospiterà un’area sportiva permanente dedicata allo sport della Vela in una sede prestigiosa a pochi metri dal mare ed in piena area portuale.

Una location d’eccezione, con una storia d’eccezione, legata all’economica della città, e, da sempre simbolo del water front di Torre del Greco: il centro ha infatti sede nella Torre degli ex Molini Marzoli che, da oltre un secolo, domina il centro del Golfo di Napoli.

Alta 37 metri, su 5 livelli, arredata e pienamente funzionale, dotata di ascensore – il restaurato edificio – presenta due piani dedicati alla didattica, un piano dedicato ad uffici e due piani alla foresteria con un piazzale di oltre 800 mq ed un ulteriore immobile, nelle disponibilità FIV, da completare e da adibire a palestra presentandosi – al momento – come un luogo unico nel panorama dell’impiantistica sportiva nazionale.

L’intervento – messo in atto dal Comune di Torre del Greco, nell’ambito di un Accordo di Programma sottoscritto con la Regione Campania – è stato finanziato con fondi del Programma Operativo FESR 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1 Intervento 1 Più Europa dal titolo : “Recupero e rifunzionamento complesso Ex Molini Meridionali – Centro Formativo attività velistiche” con un importo complessivo di €. 2.970.000,00

In poco più di tre anni il Comune di Torre del Greco ha riconvertito un immobile dal grande pregio storico, individuando una funzione legata allo sport ed alla vela in particolare, che rispecchia al meglio la grande cultura marinara del territorio e rafforza il rapporto della Città con il mare e con il porto.

La Federazione Italiana Vela – attraverso la V Zona FIV, organo periferico sportivo sul territorio campano – ha presentato, inoltre, un progetto gestionale con un piano di attività per sei anni che rafforzerà le tradizioni nautiche della città di Torre del Greco, contando anche sulla preziosa collaborazione delle realtà sportive del territorio, rappresentate dal Circolo Nautico Torre del Greco e dalla locale Sezione della Lega Navale Italiana.

Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti , tra gli altri, il Vice sindaco di Torre del Greco, Annarita Ottaviano, l’Assessore allo Sport Gennaro Granato, e, l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Sannino, il consigliere Regionale Loredana Raia, il Presidente del CONI Campania Sergio Roncelli ed il Delegato Regionale della Lega Navale Italiana, Antonio Gagliardo.

Presenti, inoltre, i rappresenti del Comando dei Carabinieri , della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto nonché il referente regionale della Direzione Scolastica per l’Educazione Fisica prof. Raimondo Bottiglieri.

“L’inaugurazione del centro federale di alta specializzazione per la Vela – ha dichiarato il Vice sindaco Ottaviano – rappresenta per Torre del Greco, un momento singolare ed istituzionalmente importante; una bella pagina di storia culturale e sportiva che viene scritta a quattro mani per l’intera comunità cittadina. Una vera e propria sfida attraverso la quale, la F.I.V., ha scelto di investire sulla nostra realtà culturale e civile, contribuendo alla riqualificazione della quarta città della Campania ed offrendo, al contempo, ai nostri giovani un particolare strumento educativo e di formazione. Ringrazio, per quanto offerto alla comunità torrese, il Presidente FIV, Francesco Ettorre, il Presidente della V Zona, Francesco Lo Schiavo e quanti hanno lavorato con determinazione alla realizzazione di questo progetto”.

Il Centro Federale a partire dal prossimo 2 marzo sarà aperto tutti i sabato mattina con un front office dedicato, e, fino al prossimo 30 marzo sarà visitabile la mostra fotografica “Mare Forza 20” di Francesco Rastrelli, e, le “Olimpiadi a Napoli 1960”.