20160210_121915Anche l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello ha aderito a “Earth hour”, l’ora della terra, la manifestazione promossa ogni anno dal Wwf per richiamare l’attenzione sulla necessità di intraprendere azioni concrete per vincere la sfida al cambiamento climatico.

L’iniziativa, partita da Sidney nel 2007, si è progressivamente propagata in tutto il mondo grazie al tam tam su internet e i sociale network.

Quest’anno il giorno prescelto è sabato 19 marzo. E proprio sabato il Comune, su proposta dell’assessore all’Ambiente Salvatore Quirino, ha promosso una serie di iniziative “per richiamare l’attenzione – si legge su un manifesto predisposto per l’occasione – sulla necessità di intervenire sui cambiamenti climatici mediante un semplice gesto quotidiano: l’utilizzo di energia prodotta dal petrolio” che causa gravi danni all’ambiente e deve essere usata con intelligenza.

Il cuore della manifestazione torrese sarà piazza Santa Croce, dove dalle 9 alle 13 saranno sistemati stand informativi e point per la sensibilizzazione alla lotta al cattivo uso dell’energia prodotta dal petrolio. Saranno inoltre esposte al pubblico anche apparecchiature a basso impatto ambientale, mentre tra coloro che compileranno un apposito questionario verranno sorteggiati diversi gadget.

Torre del Greco dunque sarà una delle oltre 7.000 città di 163 paesi del mondo ad aderire a “Earth hour”.