palazzo-baronale“Anticorruzione e trasparenza negli enti locali”: è il titolo dell’importante convegno organizzato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello e che in particolare rientra nell’ambito degli adempimenti svolti dal responsabile dell’Anticorruzione e della trasparenza, il segretario generale dell’ente Anna Lecora.

Numerose le personalità che hanno assicurato la loro partecipazione all’iniziativa in programma martedì 19 aprile nell’aula consiliare di palazzo Baronale (inizio fissato alle 9.30). Il convegno, che sarà presieduto e moderato dal segretario generale Anna Lecora, dopo gli indirizzi di saluto del sindaco Ciro Borriello e del vicesindaco e assessore con delega alla Trasparenza Antonio Spierto, vedrà gli interventi del consigliere del Tar Campania, Guglielmo Passarelli di Napoli (che parlerà de “I poteri dell’Anac alla luce delle recenti riforme e il ruolo del G.A.); dell’avvocato dello Stato, Paolo Del Vecchio (“Il ruolo dell’Avvocatura pubblica nella ‘prevenzione amministrativa’ della corruzione”); del consigliere della Corte dei Conti, Francesco Vitiello (“Giudizio di responsabilità amministrativa e anticorruzione”); del vicepresidente dell’Unione delle Camere penali italiane, Domenico Ciruzzi (“Le recenti riforme dei delitti contro la pubblica amministrazione: corruzione e concussione”); del rappresentante dell’università di Cassino e del Lazio meridionale, Ciro Attaianese (“Trasparenza ed efficienza nei lavori pubblici: un binomio possibile?”); del segretario generale della Provincia di Avellino, Andrea Ciccone (“Il rup ai sensi della L. 241/1990, del D. Lgs 163/2006 e del Ccnl dipendenti Ee.Ll. con particolare riferimento agli adempimenti in tema di anticorruzione e trasparenza”).

A concludere i lavori sarà Giuseppe Palma, Emerito di diritto amministrativo dell’università Federico II di Napoli. Responsabile scientifico del convegno è Filippo Borriello. “Si tratta – afferma il primo cittadino – di un confronto importante per approfondire temi di stringente attualità e di importanza strategica per la pubblica amministrazione. Ringrazio gli importanti relatori che hanno dato la loro adesione all’iniziativa e gli uffici preposti per il lavoro organizzativo compiuto”.