Torre del Greco: presentato il gruppo politico “Ora… Ci vuole coraggio”. Ecco le proposte

498
  • tvcity promo
  • un click per il sarno
  • bcp
  • Lavela
  • serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • Miramare
  • Faiella

E’ stato presentato nella giornata di ieri il gruppo consiliare “Ora… Ci vuole coraggio”, nuovo progetto politico nato dai consiglieri Gaetano Frulio, Felice Gaglione, Luisa Liguoro, Antonio Spierto e il capogruppo Iolanda Mennella.

“Il nostro condiviso progetto politico nasce dalla sincera e profonda convinzione che l’esperienza dell’attuale Amministrazione Comunale sia stata lenta, sia nell’individuare le tematiche principali da realizzare, quanto nel dare risposte alle quotidiane problematiche della città”, spiegano i promotori. Diversi i punti di intervento già individuati e illustrati in un documento sottoscritto da cinque consiglieri.

In primis la risoluzione dell’emergenza nu, con relativo diserbamento e spazzamento delle strade, e una maggiore sicurezza sul territorio cittadino, con una presenza costante di forze dell’ordine e vigili urbani in strada e agli incroci e un rafforzamento degli impianti di videosorveglianza. Tra le proposte, inoltre: riportare a Torre del Greco l’Ufficio del Giudice di Pace, riscoprire la vocazione turistica della città, anche rilanciando forti risorse locali come cammei e corallo, e riportando in vita tradizioni locali come la Festa dei Quattro Altari.

Poi, la riqualificazione delle aree mercatali e del porto, il potenziamento dell’ufficio fondi pubblici, nuove aree di parcheggio e nuovo PUC, nonché porre maggiore attenzione alla prevenzione del rischio idrogeologico, con una rafforzamento dell’ufficio di Protezione Civile.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, inoltre, il consigliere Antonio Spierto, pur facente parte del neonato gruppo “Ora… Ci vuole coraggio”, ha dichiarato che ha intenzione di rimanere all’oppozione. Ha infatti chiarito che, con la sottoscrizione del progetto, da ora in poi voterà favorevolmente in Consiglio solo gli atti prodromici all’attuazione dei punti programmatici previsti nel documento ieri sottoscritto ed elaborato congiutamente dai cinque Consiglieri torresi.