“Esprimo il mio personale ringraziamento a tutti i componenti della Commissione elettorale che, con profondo senso di responsabilità e di consapevolezza politica, questa mattina, hanno unanimemente acconsentito all’individuazione del sorteggio, come criterio unico di scelta per le nomine degli scrutatori in vista delle elezioni europee del prossimo 26 Maggio”.

Ha così dichiarato il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, al termine della riunione con i componenti della C.E.C. che si è tenuta stamane, presso la sede dell’ufficio elettorale nell’ex complesso dei Molini Marzoli.

“Credo sia stata fatta la scelta più giusta – ha ulteriormente commentato il sindaco – e più opportuna per garantire i diritti dei cittadini che, con trasparenza e chiarezza, hanno potuto non soltanto assistere pubblicamente al sorteggio, ma ricevere maggiori garanzie di tutela e di democraticità nel procedimento di scelta. Sono soddisfatto del lavoro compiuto che fa calare, definitivamente, il sipario su qualsivoglia possibile ed equivocabile polemica – analogamente a quanto accaduto nei giorni scorsi – e tale da sollevare un inutile polverone mediatico. Questa mattina, l’Amministrazione comunale ha dato priorità alla democrazia”.