Cresce il malcontento dei cittadini per l’aumento delle strisce blu in città. Ieri, 16 luglio, primo giorno per il nuovo sistema della sosta a pagamento sul territorio, gestito dalla Tpm. In funzione tutti i nuovi parcometri con tariffa minima, per frazione oraria, di 30 centesimi. E non mancano le polemiche. Le strisce, infatti, sono comparse anche in zone dove fino a poco fa il parcheggio era gratuito, sia in centro che in periferia.

Quanto ai costi, la tariffa è di un euro per ogni ora di sosta, con la tariffa minima di 30 centesimi, dal lunedì al sabato, esclusi i festivi dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 21 nel periodo estivo, ad eccezione di alcune zone come via Litoranea e il parcheggio Martiri di Nassirya dove si paga tutti i giorni.

Previsto anche l’abbonamento mensile per una sola strada al costo di 105 euro, mentre per tutto il territorio il costo è di 120 euro, ma ad oggi non mancano le lamentele dei cittadini anche sulla scarsa informazione in merito.