Studenti e studentesse dell’Istituto Nautico in protesta per le criticità strutturali del proprio plesso scolastico. Questa mattina, gli alunni si sono riuniti nei pressi della Villa Comunale di Torre del Greco per denunciare lo stato di abbandono e di incuria in cui versa l’istituto e gran parte delle scuole del territorio.

“Ad oggi, in Campania una scuola su due non ha il certificato di agibilità”, spiega il coordinatore dell’Unione degli Studenti di Torre del Greco. “Le nostre scuole ci stanno cadendo addosso, e lo Stato, la Regione e lo stesso Comune non ci aiutano”.

Una situazione ancor più critica dopo i disagi provocati dal maltempo degli ultimi due giorni che hanno messo in ginocchio tutta l’area vesuviana, e che hanno portato anche alla tragica morte di uno studente universitario ventunenne a Napoli.

“Non staremo con le mani in mano assistendo a simili disagi”, fa sapere il coordinatore. Già messa in programma, infatti, una nuova manifestazione per il prossimo 16 novembre. Gli studenti scenderanno nuovamente in piazza a Torre del Greco per chiedere quanto prima investimenti da parte dell’amministrazione comunale per la sicurezza dell’edilizia scolastica in tutta la città.