Torre del Greco verso le Europee, lunedì 6 maggio convocata la commissione per la nomina degli scrutatori

259
  • serigraph
  • un click per il sarno
  • Lavela
  • Faiella
  • tvcity promo
  • Santa Maria la bruna
  • Miramare
  • bcp

Torre del Greco verso le elezioni Europee. Arriva la convocazione della commissione elettorale comunale per la nomina degli scrutatori. Il comune ha affisso i manifesti per annunciare la convocazione per il prossimo 6 maggio. Lunedì alle 10 a via Calastro, nell’area degli ex Molini Marzoli, in pubblica adunanza si procederà quindi alla nomina degli scrutatori che saranno destinati agli uffici elettorali di sezione per le elezioni di domenica 26 maggio per il rinnovo del Parlamento Europeo. Nei giorni scorsi il clima politico si era surriscaldato proprio sul tema della selezione degli scrutatori. Nomina diretta o sorteggio le due opzioni che avevano accesso il dibattito con i componenti della commissione elettorale su posizioni diverse. Alessandra Tabernacolo per il sorteggio, Antonio D’Ambrosio idem. Stessa posizione anche per il sindaco Giovanni Palomba. Era partita però dalla consigliera Iolanda Mennella la richiesta di adesione a un documento per chiedere “l’adozione permanente del criterio del sorteggio per la nomina degli scrutatori”. In caso di mancata adesione plenaria, l’opzione dell’esponente della civica “Il cittadino” sarebbe stata quella di procedere alla nomina diretta. Diversi esponenti di maggioranza e opposizione hanno firmato il documento che ha scatenato una serie di polemiche all’interno della maggioranza. Un braccio di ferro che aveva portato alla decisione del primo cittadino di inviare tutti gli atti in Prefettura.

Secondo le ultime indiscrezioni, lunedì si dovrebbe procedere al sorteggio di tutti i 524 scrutatori da impegnare per le europee. L’appuntamento è alle 10 agli uffici di via Calastro. Le urne saranno aperte domenica 26 maggio dalle 7 alle 23.