La Torrese nelle mani di un torrese.

Sulla panchina della società del presidente Simone Onofrio Magliacano arriva un volto noto della città nell’ambito sportivo.

Il nuovo allenatore della ASD Torrese è Ciro Manzo.

Classe 1979, nativo di Torre del Greco, Manzo è stato a lungo capitano e bandiera della Turris.

Da giocatore, nel ruolo di mediano, ha vestito anche le maglie di Ischia, Nola, Arzanese, Angri e Vico Equense.
Nel 2016 ha iniziato la sua carriera da allenatore proprio a Torre del Greco, alla Turris, con il ruolo di vice dell’allora tecnico corallino Giovanni Baratto.

“Ringrazio il presidente Magliacano – il commento di Ciro Manzo – per l’occasione riservatami. Metterò il mio impegno ed il mio lavoro nel tentativo di dare una sterzata alla squadra. Tutti insieme possiamo dare qualcosa di positivo a questa stagione. In questa fase c’è solo da lavorare, dare il massimo, e cercare di ottenere i risultati. E’ l’unico modo che conosco per invertire la rotta e poterci togliere più soddisfazioni possibili.”

Manzo subentra al dimissionario Liguori, a cui da parte della società vanno i più sentiti ringraziamenti. Mister Liguori ha mostrato grande serietà e professionalità nel seppur breve periodo di collaborazione, manifestandosi quale valido uomo di sport e profondo conoscitore dell’ambiente sportivo.

Non c’è solo Ciro Manzo a danzare sull’asse Turris-Torrese.

Le due squadre di Torre del Greco hanno infatti stipulato un accordo per il passaggio in casacca Torrese di tre giovani promesse.

Si sono uniti al gruppo Michele Borriello (classe 1999), Abramo Lauro (classe 2001) e Francesco Battipaglia (classe 2001).