Nel recupero della ventiseiesima giornata di campionato, la Turris conquista un punto al “Tupparello” di Acireale (la gara si sarebbe dovuta giocare domenica scorsa, ma lo spostamento della sfida si è reso necessario per motivi di ordine pubblico legati allo svolgimento del carnevale nella città siciliana). Un pari amaro visto che i corallini alla fine del primo tempo erano addirittura sul doppio vantaggio con una doppietta di Addessi, ma nella ripresa si sono fatti raggiungere dai siciliani. Restano comunque dieci i punti di vantaggio dalla terza posizione occupata proprio dall’Acireale ed il secondo posto è così sempre più blindato (undici quelli di ritardo dalla capolista Bari). Dall’altro lato, però, i tre punti sarebbero stati importanti per incrementare quel quoziente punti che sarà sicuramente un fattore importante in chiave ripescaggi. Mister Fabiano doveva fare ancora a meno di Varchetta e Longo (arruolabili per la prossima partita casalinga con l’Igea) e dello squalificato Cunzi (restano quattro le giornate di stop dopo il rosso rimediato con il Marsala): Lagnena trovava un posto da terzino e Formisano nel trio di centrocampo; in attacco, ancora fiducia a Di Dato, panchina per Guarracino. Gara intensa ed equilibrata fin dalle prime battute (Manfrè rispondeva all’occasione capitata ad Aliperta), ma al 30’ era Addessi a sbloccare il risultato sfruttando un errore di Gambuzza e a tu per tu con Biondi siglava l’uno a zero. L’Acireale accusava il colpo e la Turris ne approfittava ancora con Addessi che al 41’ raddoppiava con un eurogol (saltati due difensori e Biondi battuto con un tiro angolato). Gara chiusa? No. Perché l’Acireale nella ripresa partiva subito forte e al 16’ accorciava con un calcio di rigore trasformato da Madonia concesso per un fallo di mano. L’Acireale produceva il massimo sforzo nell’intento di pareggiare, la Turris provava a chiudere la partita in contropiede (dentro Guarracino per Addessi): al 30’ arrivava il pari dei siciliani con Savanarola che insaccava sugli sviluppi di una punizione. Trovato il pari, l’Acireale calava con il passare dei minuti e al 41’ la Turris andava vicina al gol con un colpo di testa di Riccio. Il risultato non cambiava più, per la Turris un pari e tanto amaro in bocca.

 

CLASSIFICA SERIE D – GIRONE I

BARI                                 62

TURRIS                            51

ACIREALE                        41

MARSALA                       40

PORTICI                           40

GELA                                37

CITTANOVESE               37

CASTROVILLARI            37

TROINA                           36

NOCERINA                     36

PALMESE                        36

MESSINA                        31

CITTÀ DI MESSINA       27

SANCATALDESE            27

ROCCELLA                      26

LOCRI                               26

ROTONDA                      20

IGEA VIRTUS                  19