Verrà inaugurata sabato 13 luglio alle ore 19.30, presso il Centro d’Arte Mediterranea, l’anteprima della mostra antologica dedicata ad Antonio Madonna.

In attesa del main event di autunno, volto a celebrare la fausta ricorrenza, la Direzione del Centro ha deciso di organizzare, in concomitanza con il 25 luglio, giorno del centenario, una prima rassegna che proponga al grande pubblico la sfaccettata e multiforme produzione artistica di uno dei più significativi rappresentanti della pittura napoletana del XX secolo.
Coprendo un arco temporale particolarmente vasto, infatti, verranno esposte rarissime opere degli esordi (databili agli inizi degli anni ’30) in cui il giovane scugnizzo offre una dimostrazione dell’enorme potenziale che gli è sempre stato riconosciuto, al punto da essere definito, sin dagli esordi, un enfant prodige della pittura.

L’excursus proseguirà con dipinti realizzati durante gli anni dell’Accademia, senza dimenticare il fecondo periodo legato all’adesione del gruppo pittorico Tradizione e realtà, di cui Antonio Madonna fu membro di spicco.
Ampio spazio sarà dato anche alla produzione del Maestro legata alla pittura di tradizione. Non mancheranno, di conseguenza, alcune delle più suggestive marine che l’artista ha realizzato durante il suo lungo magistero pittorico e che hanno segnato la sua produzione pittorica negli ultimi trenta anni di attività.
La mostra resterà aperta al pubblico fino al 27 luglio.