Uomini e donne che si ribellano: al Don Orione in scena “Insorgenti” – VIDEO

211

Il teatro-verità che parla di uomini e donne che si ribellano: giovani affamati che trascinano nella protesta e nella rivoluzione, le mamme e gli operai stanchi e disincantati dal sacrificio, dalle ingiustizie, dal lavoro sottopagato e dall’oppressione del potere. Racconta tutto questo lo spettacolo Insorgenti messo in scena giovedì 28 marzo, con il patrocinio del Comune di San Giorgio a Cremano e del Comune di Napoli, al teatro Don Orione di Ercolano. Un’opera liberamente tratta da Rivoluzione Sudamericana di August Boal; e da La Madre e Santa Giovanna dei Macelli di Bertolt Brecht, che diventa un inno alla libertà, al diritto al lavoro e alla giusta paga. Temi di grande attualità che il regista Gigi Di Luca, che ha curato la drammaturgia scenica, ha deciso di affidare ad un cast di attori italiani e stranieri, scelti tra i giovani che hanno partecipato al progetto A Sud del bando S’Illumina, dedicato alle periferie urbane, promosso da Siae e Mibac e organizzato da La Bazzarra.

Mariella Romano