images carabinieriQuesta notte i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno tratto in arresto un algerino incensurato 40enne resosi responsabile di violenza sessuale aggravata e di lesioni personali.
Verso mezzanotte i militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza nella zona di via Domitiana a seguito di richiesta di aiuto al 112 di alcuni passanti che avevano visto un uomo picchiare una donna e trascinarla verso un appezzamento di terreno.
A poca distanza dal posto indicato i carabinieri hanno individuato vittima e aggressore, bloccando il 40enne e prestando assistenza alla vittima, una ucraina 40enne domiciliata a Castel Volturno.
Subito dopo è stato accertato che la donna stava poco prima transitando a piedi su via Domitiana quando era stata avvicinata dal 40enne, conosciuto in precedenza ma mai frequentato, che aveva cercato di indurla a un rapporto sessuale.
Al rifiuto della signora il 40enne aveva cominciato a picchiarla e a trascinarla verso un posto meno in vista ove aveva preso a palpeggiarla.
L’arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. 
La malcapitata è stata soccorsa e portata all’ospedale Pineta Grande ove i medici le hanno diagnosticato traumi contusivi in varie parti del corpo guaribili in 3 giorni.
L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale