• tvcity promo
  • Santa Maria la bruna
  • Faiella
  • bcp
  • Lavela
  • un click per il sarno
  • Miramare
  • serigraph

villari8cacI carabinieri della stazione di Villaricca hanno arrestato Gerardo C., un commerciante 35enne incensurato, ritenuto responsabile di detenzione abusiva di armi clandestine e fabbricazione di armi non autorizzata.
Per le strade del paese è girata la voce di un incensurato in possesso di armi illegali in casa. L’informazione è stata carpita e approfondita dai carabinieri. Una volta identificato il soggetto e verificata l’attendibilità della notizia, i militari alle prime ore dell’alba di oggi sono andati a casa di Gerardo C. e hanno fatto una perquisizione domiciliare.
Effettivamente, nel garage, nel doppio fondo -ricavato come nascondiglio- di un porta ombrelli, i militari hanno rinvenuto:
• una pistola semiautomatica cal. 7,65, non censita in banca dati, completa di caricatore con 7 colpi;
• altra pistola semiautomatica, cal. 6,35, con matricola abrasa, con 6 cartucce nel caricatore;
• una pistola a forma di portachiavi contenente due colpi calibro 7,65;
• 7 colpi calibro 7,65.
Il portachiavi, un particolarissimo oggetto di fabbricazione bulgara, al momento del rinvenimento aveva due colpi 7.65 sistemati in entrambi gli alloggiamenti interni, e la chiave della porta blindata dell’appartamento attaccata all’occhiello.
In pratica sarebbe bastato tirare la chiave per armare entrambi i percussori, premere uno dei due pulsantini posizionati sull’impugnatura (tipo un telecomando) per ferire e potenzialmente anche uccidere chiunque si fosse trovato avanti al ‘portachiavi’.
Ai militari che lo hanno ammanettato Gennaro C. ha confessato una passione irresistibile verso le armi, ma non è stato in grado di spiegare il perché del possesso clandestino.
Il materiale è stato sequestrato e verrà sottoposto ai necessari accertamenti balistici presso il Ris dell’arma.
Intanto proseguono le indagini per ricostruire i canali illegali attraverso i quali l’arrestato è riuscito ad acquistare pistole e munizioni.