dato alle fiamme

Tentato omicidio: è il reato che la Procura di Napoli Nord, coordinata da Maria Antonietta Troncone, contesta a Pasquale Pezzella, 36 anni, sottoposto a fermo di pm la scorsa notte nell’ambito delle indagini sull’aggressione ai danni di Nicola Liguori, dato alle fiamme mentre stava videochiamando la fidanzata.

vicenda sono in corso indagini da parte degli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Napoli e del commissariato di Frattamaggiore.

Gli inquirenti classificano come un’ipotesi concreta che l’episodio sia riconducibile al furto di uno scooter.

La vittima è in ospedale in pericolo di vita.

Articolo precedenteCoca, marijuana e armi da guerra, duro colpo dei Carabinieri ai narcos
Articolo successivoNun me lassà, campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono