TROIANOLunedì sera due uomini con volto travisato da sciarpe, uno armato di pistola, in sella ad uno scooter senza targa, hanno tentato di rapinare il titolare di un distributore di carburanti su via Castriota e sottratto 100€ ad un cliente, un 66enne del luogo.

Dopo la rapina si sono dileguati facendo perdere le loro tracce,ma i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Torre Annunziata intervenuti in modo fulmineo hanno avviato le indagini. Dalla visione dei fotogrammi ripresi dalle telecamere presenti in zona e dalla descrizione del motorino utilizzato hanno ricostruito la direzione di fuga, riuscendo ad identificare e rintracciare in casa del fratello Pietro Troiano, 31enne di Pompei incensurato, arrestato in flagranza di reato per rapina aggravata in concorso con un complice in via di identificazione. Dopo aver perquisito l’appartamento, i carabinieri hanno ritrovato gli abiti indossati da Troiano al momento del fatto, l’arma, rivelatasi poi una pistola scenica ed il motorino utilizzato per l’assalto.
L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.