palazzo baronale

 

20160210_121915Il Comune cerca sponsor per promuovere e divulgare il Piano del colore del centro storico. È l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello che, su iniziativa dell’assessore all’Urbanistica Luigi Mele, ha approvato una delibera che mira a far conoscere il piano approvato, con delibera del commissario straordinario, nel marzo del 2007.

Il piano in particolare punta “a promuovere la riqualificazione del tessuto urbano e il recupero del patrimonio storico-architettonico del centro storico; disciplinare il recupero del patrimonio edilizio esistente attraverso le consolidate tecniche del restauro architettonico; individuare forme di coinvolgimento che incoraggino i privati ad attuare le finalità del recupero architettonico e della riqualificazione urbana”.

Per questo l’amministrazione ha inteso procedere a un’iniziativa di ricerca di sponsorizzazione, con relativa organizzazione e realizzazione in formato digitale della brochure-volume del Piano colore del centro storico, contenente la sintesi illustrativa del progetto e della cartella-colori, strumenti utili per la diffusione e la condivisione del progetto.

Nelle prossime settimane sarà predisposto un apposito avviso pubblico e il relativo contratto di sponsorizzazione: “Si punta – spiega il sindaco Ciro Borriello – a trovare aziende e realtà produttive che, grazie alla loro esperienza, contribuiscano alla piena realizzazione in formato digitale, con testi e immagini scelti dai progettisti incaricati dall’ente, della brochure-Comune del Piano colore del centro storico, brochure che contenga la sintesi del progetto e la cartella-colori”.

L’azienda-sponsor si impegnerà a donare 500 chiavette Usb sulle quali saranno caricati i formati digitali del volume, oltre alla realizzazione di 38 pannelli verniciati con i propri prodotti, utili alla consultazione da parte di progettisti, imprese e privati, da affidare al settore Urbanistica.

“Dal canto suo il Comune – fa presente l’assessore Luigi Mele – a titolo di controprestazione per l’attività svolta dallo sponsor, si impegnerà ad affiancare il logo dell’azienda vicino a quello dell’ente sulle copertine e sulle pagine digitali della brochure-volume e della cartella-colori digitale, oltre che sul sito internet nell’apposita sezione dedicata al Piano del coloro del centro storico”.

Non solo: lo “sponsor tecnico” avrà diritto a utilizzare tale dicitura nella propria attività di comunicazione; potrà realizzare riprese e foto a supporto; avrà la facoltà di organizzare, dopo la presentazione ufficiale, ulteriori convegni, incontri e conferenze stampa e di distribuire copie della documentazione relative al piano.

In ogni caso, lo sponsor “dovrà svolgere – si legge nella delibera approvata nell’ultima seduta di giunta – la propria attività in collaborazione con le risorse umane in dotazione al settore Tutela del territorio e secondo le indicazioni tecniche espressamente fornite dai progettisti, che predisporranno la ricerca storica e definiranno tutti i contenuti di base per la realizzazione della brochure-volume e la cartella-colori”.