Epifania di luce e di speranza nella parrocchia di San Vincenzo a Postiglione a Torre del Greco.

Questa mattina la comunità ha vissuto intensi momenti di condivisione e preghiera, dando vita come da tradizione alla rievocazione della venuta dei Magi.

Poco prima delle 10 la partenza dall’oratorio di Santa Maria la Bruna con la partenza dei Re Magi in sella ai cavalli.

Magi
La partenza
Magi
I Magi accompagnati dalla banda musicale

Numerosi i fedeli che hanno seguito il cammino dei Magi nel giorno dell’Epifania.

Il corteo ha percorso le strade del quartiere. Prima tappa il castello di Erode a via Mortelle.

Magi
L’incontro con Erode
Don Lorenzo
Don Lorenzo con i fedeli
Magi
Uno dei Magi in cammino verso la Grotta
Magi
Il momento dell’incontro al palazzo di Erode

“La venuta dei Magi è un orgoglio della parrocchia di San Vincenzo a Postiglione”, le parole di don Lorenzo Pernice, “una tradizione che ormai va avanti da decenni. Alcuni fedeli – oggi ultrasettantenni – mi hanno raccontato di quando da bambini l’hanno vissuta con la stessa intensità e le emozioni di oggi”.

Il cammino è proseguito verso via Litoranea fino alla grotta per l’incontro con il Bambino Gesù.

Il cammino dei Magi in litoranea
Il cammino dei Magi in litoranea
La comunità di San Vincenzo a Postiglione
La comunità di San Vincenzo a Postiglione
Magi
L’arrivo dei Magi in parrocchia

“La stella che guida i Magi è la fede”, ha detto don Lorenzo nel corso dell’omelia, “e la comunità di San Vincenzo è sempre in cammino come i Magi, sorretta dalla fede. L’Epifania è la festa della luce”.

Don Lorenzo ha ringraziato l’intera comunità parrocchiale, il cui impegno ha permesso anche quest’anno di organizzare al meglio il cammino del giorno dell’Epifania:”Una tradizione dei nostri avi che noi continueremo a portare avanti”.

I Magi portano i doni
I Magi portano i doni
Magi
La grotta allestita nella tendostruttura
Magi
Epifania a San Vincenzo a Postiglione
Magi
Al termine della messa, il bacio al Bambinello