Alla Basilica di Santa Croce istituita la giornata di intercessione per tutti gli infermi il 20 di ogni mese

363

La Basilica di Santa Croce istituisce una particolare giornata di intercessione per tutti gli infermi, in particolare per i malati di tumore. 

“Una consolidata tradizione ha dedicato il giorno 20 di ogni mese all’offerta dell’olio alla lampada che arde dinanzi alle reliquie di san Vincenzo Romano, quale segno della preghiera di tanti che ricorrono alla sua intercessione”, così spiegano l’iniziativa dalla Basilica.

Così da oggi 20 gennaio e per ogni 20 del mese è istituita  “una giornata ritmata dalla preghiera con un tempo per l’adorazione personale a cui aderire, anche per mesi successivi, dando la propria disponibilità per almeno 30 minuti”.

“Presentiamo nella preghiera anche tante malattie dell’anima”, concludono dalla Basilica citando Papa Francesco: “Se il mio cuore non si coinvolge con quel bisogno, con quella persona per la quale devo pregare, non sarà capace neppure del coraggio e della pazienza”. La giornata di preghiera inizia alle 9 con il Santo Rosario seguito dalla messa con la preghiera di intercessione per tutti gli ammalati con la venerazione della reliquia di San Vincenzo Romano. Santa Messa anche alle 19 con l’offerta dell’olio alla lampada di San Vincenzo e preghiera di intercessione con il bacio della reliquia.

infermi