“Amazon, condizioni pietose per i dipendenti”: la denuncia del sindacato

83

“Amazon, condizioni pietose per i dipendenti”: la denuncia del sindacato.

“Impossibile essere indifferenti alle denunce dei lavoratori Amazon”. Questa è la denuncia di Angelo Ciccone, segretario nazionale del sindacato sat/Orsa.

Le condizioni di lavoro per i dipendenti della multinazionale statunitense, leader del settore del commercio elettronico, sono da sempre oggetto di discussione e polemiche.

“E’ veramente qualcosa di vergogno in un Paese come il nostro”, afferma Ciccone, sottolineando come Amazon abbia subito un importante impatto positivo sul proprio fatturato, visto che sempre più persone si sono rivolte al famoso store online a causa delle restrizioni Covid.

“Quando sento un lavoratore dire che non sono previste pause, nemmeno per andare in bagno, ritengo che ci ritroviamo davanti ad una situazione vergognosa”, continua il segretario, che nel videomessaggio di denuncia invoca a sua volta “un’apertura di una trattativa che vada a disciplinare le condizioni dei lavoratori Amazon”.