buonajuto

Buonajuto: “Insieme, lunedì 5 dicembre, per dire no alla criminalità e ad ogni forma di illegalità”

Ercolano. La console Usa, il comandante provinciale della Finanza e l’ex calciatore del Napoli, Grava, alla marcia antiracket

Ci saranno anche il Console Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli, Tracy Roberts-Pounds; il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, Generale Paolo Borrelli, e l’ex giocatore del Napoli e attuale direttore responsabile del settore giovanile della società calcistica partenopea, Gianluca Grava, alla marcia antiracket organizzata per lunedì 5 dicembre ad Ercolano.

I tre sfileranno insieme al sindaco Ciro Buonajuto, al presidente dell’Associazione FAI-Antiracket, Pasquale Del Prete, e agli alunni del Tilgher, lungo le strade “per dire no alla criminalità e ad ogni forma di illegalità” – come ha sottolineato il primo cittadino di Ercolano e vicepresidente nazionale Anci.

“Una marcia simbolica, ma dal forte significato. Dobbiamo ribadire con forza che bisogna continuare a denunciare, non possiamo girarci dall’altra parte e fare finta di nulla. E’ un nostro dovere morale. Per questo sono contento che in tanti hanno accettato il nostro invito e lunedì saremo tutti insieme: gli studenti, l’associazione FAI-Antiracket, la politica, i vertici della magistratura e delle forze dell’ordine, il mondo dello sport per portare un messaggio di libertà” – spiega Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano ed esponente di Italia Viva.

La manifestazione prenderà il via alle ore 9.30 di lunedì da Palazzo di Città (Corso Ercolano, 39).

Articolo precedenteAlto impatto a Castellammare di Stabia, il bilancio dei controlli
Articolo successivoTorre del Greco: due sacerdoti nominati Cavaliere dell’Ordine Equestre