Cisl

“Burocrazia più snella e flessibilità. Tradotto in termini concorsuali significa la realizzazione di una banca dati concorsuale e prova unica”. Lorenzo Medici segretario generale Cisl Fp Campania ci aveva visto giusto: “Ciò che avevamo sostenuto nel corso dell’incontro che si era svolto con una rappresentanza dei tirocinanti del Piano per il Lavoro adesso sta cominciando ad essere importante a livello nazionale – spiega Medici – Oggi si legge sui giornali da parte dei partiti di tutto l’arco costituzionale le idee per il quale ci siamo battuti, malgrado le perplessità di qualche sigla sindacale”.

“Il nostro lavoro, sia a livello regionale che nazionale ha voluto preparare la strada al ministro Brunetta affinché si attuasse una semplificazione dei concorsi per velocizzare le assunzioni nella Pubblica Amministrazione – continua il segretario generale Cisl Fp Campania – Sappiamo che in Campania sono stati già effettuati alcuni passaggi con la commissione specifica”.

“Le macchine amministrative della Campania hanno bisogno di implementare la loro pianta organica e noi abbiamo lavorato affinché questo potesse accadere al più presto – conclude Medici – Ci siamo spesi ai tavoli organizzativi e non possiamo permettere che altri si cuciano addosso medaglie che non si sono conquistati. Seguiremo passo passo i tirocinanti del Piano Lavoro. Il rinnovamento del Sud parte da qui”.