Castellammare, al liceo scientifico successo per la “Giornata europea delle lingue”

306
  • Faiella
  • serigraph
  • bcp
  • Santa Maria la bruna
  • Lavela
  • tvcity promo
  • Miramare
  • un click per il sarno

Ieri al liceo scientifico Severi di Castellammare grande successo per la “Giornata europea delle lingue”.

“Le parole aprono le porte” è lo slogan scelto dell’istituto stabiese per celebrare il 26 settembre, giornata promossa dall’Unione Europea allo scopo di incrementare il plurilinguismo e la promozione interculturale, promuovere le ricche diversità linguistiche e culturali dell’Europa e riflettere sulla comunicazione tra i popoli.

L’evento si è svolto nell’Auditorium con tutti i ragazzi delle prime classi dei vari indirizzi dell’istituto stabiese: linguistico, scientifico, musicale e scienze applicate.

La dirigente scolastica – professoressa Elena Cavaliere – ha accolto gli alunni con un discorso dedicato all’importanza delle lingue. A seguire, gli interventi la presentazione di intercultura e poi dell’Esabac – il doppio diploma in italiano e francese che conseguono i ragazzi di una sezione del linguistico.

Altri momenti sono stati dedicati alle esperienze degli alunni all’estero, ai corsi e alle certificazioni in lingua straniera, agli stages e scambi all’estero nelle 4 lingue – il tutto intervallato da diverse esibizioni musicali.

A concludere la mattinata – infine – la premiazione del concorso “Le parole aprono le porte”.

Le porte sono state allestite ad hoc per l’occasione e i ragazzi che hanno realizzato la decorazione più bella hanno vinto un viaggio a Napoli offerto dalla scuola in luoghi d’arte e cultura.

L’organizzazione della giornata europea delle lingue è stata curata dai docenti del Dipartimento di Lingue coordinati dal  capodipartimento Marina de Honestis.

Grande successo ha riscosso anche il Bookcrossing per lo scambio e la donazione dei libri allestito nell’atrio di ingresso del liceo Severi.