covid castellammare

Castellammare, Cimmino: “Fondi luci natalizie a famiglie più fragili”.

L’annuncio del primo cittadino stabiese su Facebook:

“Prima della pubblicazione del bando per le luminarie natalizie, avevo già dato indirizzo di includere una clausola per revocare la procedura nel caso in cui la situazione epidemiologica fosse stata ancora allarmante.
Ed ora, con l’entrata in vigore della zona rossa in Campania, ho deciso di rendere attuativa quella clausola, dando mandato al dirigente di rivedere la progettualità posta a base di gara per l’affidamento delle opere e del servizio.
In particolare, ho chiesto che vengano illuminati l’albero di Natale in villa comunale e la Cassa Armonica e che in tutti i quartieri della città ci sia un semplice simbolo natalizio, come segno di speranza, soprattutto per i bambini, in questa fase così delicata.
Ho dato indicazione precisa, inoltre, di destinare tutti i fondi risparmiati a fini sociali, per aiutare e sostenere le famiglie più fragili a causa del Covid e per dare un ulteriore supporto, unitamente alle numerose iniziative che l’amministrazione ha già messo in campo, a tutte le persone che oggi si trovano in condizioni di difficoltà.”