De Luca

In diretta Facebook, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha spiegato nel dettaglio le misure prese nelle ultime ore dal governo e l’ordinanza emanata in mattinata valevole per tutto il territorio regionale.

“Tutte le misure di contenimento messe in campo per l’emergenza Coronavirus sono indispensabili per limitare quanto più possibile il contagio ed evitare l’eccessiva ospedalizzazione”, ha spiegato De Luca. “Non abbiamo posti in terapia intensiva per sostenere un’eventuale ricovero di massa. Arriveremo al punto in cui dovremo decidere se medicare un paziente in condizioni gravi e affetto da Covid-19 o una persona coinvolta in un incidente stradale. E’ necessario evitare di arrivare a ciò, e questo è possibile limitando gli spostamenti, gli assembramenti e rimanendo il più possibile nelle proprie case”.

La Regione si è già messa in moto per incrementare il numero di posti in terapia intensiva dagli attuali 320 a circa 800 in tutta la Campania, e sta mettendo in atto misure per incrementare il personale sanitario e acquistare le tecnologie necessarie. Si sta quindi provvedendo a realizzare contratti a tempo determinato ed eventuali scorrimenti di graduatoria. Inoltre, nonostante il governo abbia annunciato l’indizione di una gara per l’acquisto di macchinari per il prossimo martedì a supporto dell’intera nazione, De Luca ha confermato che la Regione procederà nella procedura d’acquisto nel più breve tempo possibile.

Focus anche sui concorsi in Campania: le prove per il Piano Lavoro sono terminate, mentre il concorso per i Centri per l’Impiego, appena iniziato nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, verrà sospeso come misura preventiva. Per quanto riguarda scuole e università, De Luca ha annunciato che sono in corso valutazioni in merito agli esami e alle sedute di laurea, che attualmente non sono state bloccate dal decreto.

Infine, De Luca ha auspicato un interesse e una responsabilità collettiva per limitare quanto più possibile il contagio, riferendosi in particolare ai giovani dopo le foto e i video circolati nelle ultime ore in cui si denotavano affollamenti e assembramenti all’esterno di bar, ristoranti e pizzerie. “Se nei prossimi giorni verranno alla luce ancora comportamenti irrispettosi da parte dei clienti o dei proprietari, saremo costretti ad ordinare la chiusura di tutti i locali. Si tratta di un sacrificio di due settimane, in cui tutti noi siamo invitati a modificare le nostre abitudini per il bene della collettività”, ha concluso il Presidente.

Di seguito il video della diretta su Facebook e le misure messe in atto in Campania con il commento del sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba.

https://www.facebook.com/vincenzodeluca.it/videos/511628649774529/UzpfSTU5MDg3NDI4MTA0MzkwMjoxNzkwODQ5ODgxMDQ2MzMw/

Coronavirus – Ecco tutte le nuove disposizioni del governo, Palomba: “Necessaria responsabilità”