Coronavirus, De Luca: “Siamo pronti ad affrontare qualsiasi tipo di situazione, ma no ad allarmismi e psicosi” – VIDEO

91

Dubbi, paure, cautele e tante fake news. L’emergenza coronavirus che sta interessando il nord Italia ha messo in allerta l’intero paese tra preoccupazioni per la diffusione del Covid-19 e gli appelli alla calma. Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato l’elaborazione di linee guida per fornire indicazioni certe ai comuni sul territorio regionale. 

Non c’è emergenza al momento nella nostra regione ma si lavora per predisporre misure precauzionali. Nessuna chiusura delle scuole è stata disposta come ha ribadito il presidente dopo la diffusione virale di un finto messaggio che annunciava lo stop alla didattica fino al prossimo 5 marzo.

fake

Dall’opposizione la richiesta di “fare fronte comune in Campania e individuare le soluzioni migliori per salvaguardare la salute dei nostri cittadini”. Così Valeria Ciarambino del M5S: “E’ necessario attrezzare ulteriori posti di medicina di accettazione e di urgenza e organizzare i principali ospedali della regione con pool dedicati. Serve attrezzare in ogni nosocomio stanze singole per consentire di isolare pazienti con particolari sintomatologie e fornire mezzi di soccorso avanzato di personale dipendente”. Ha chiesto la convocazione di “una seduta di Consiglio regionale monotematica sul Coronavirus” il consigliere Ermanno Russo, “per informare i cittadini e consentire alla Giunta di notiziare la massima assemblea campana sulle misure che si stanno mettendo in campo”.

Questo l’ultimo bilancio sul territorio nazionale:

E’ risultata positiva al coronavirus la turista di Bergamo in vacanza in Sicilia, ieri ricoverata in ospedale per i controlli dopo aver mostrato sintomi influenzali. Sette le vittime in Italia, 270 i casi di contagio confermati.

Questa mattina il governatore De Luca in videoconferenza con il presidente Conte, il capo della Protezione Civile il dott. Borrelli, il ministro Speranza e gli altri colleghi Presidenti di Regione per fare il punto della situazione.