Coronavirus, la preghiera del Cardinale Sepe a San Gennaro per i fedeli

420
  • Faiella
  • tvcity promo
  • bcp
  • serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • Miramare
  • un click per il sarno
  • Lavela

Questa mattina il Cardinale Crescenzio Sepe in preghiera di fronte al busto di San Gennaro a Napoli per chiedere la Sua protezione dal Coronavirus. La preghiera di Sepe è dedicata a tutti i fedeli che in questi giorni vivono momenti di paura e dolore a causa del contagio da Covid-19.

In particolare, il Cardinale ha pregato per le tante persone che lavorano per contrastare l’epidemia mettendo a rischio la loro stessa incolumità fisica.

 

Di seguito il testo integrale della preghiera scritta dal Cardinale.

O Dio, Padre nostro, ricco di bontà infinita, guarda il Tuo popolo provato da una grave epidemia.

Fa’ che ancora e sempre possiamo sperimentare la tua grande misericordia e la tua paterna tenerezza.

Ti affidiamo tutti gli ammalati, gli anziani, i bambini e le loro famiglie; proteggi i medici e tutti gli altri operatori sanitari che, con abnegazione, sono in prima linea per aiutare le tante persone colpite dal male; dona luce e sapienza a quanti cercano nuove vie per salvaguardare la nostra salute.

Ti chiediamo, Padre Buono, di accogliere tra le braccia della Tua Misericordia tutte le vittime del grave male.

O Maria, Madre, Maestra e, da sempre, Regina del nostro Popolo, a Te, al Tuo Cuore affidiamo le nostre ansie, i timori e le paure di questi giorni. Prega per noi figli tuoi.

Cammina al nostro fianco e mostrati, quale sei, Madre nostra, Madre di grazie e di consolazione, Madre di fortezza e di speranza.

O potente San Gennaro, Patrono e gloria immortale della nostra Terra, intercedi per noi e ottienici, con tutti i Santi medici, la liberazione da questa epidemia per cantare e ringraziare con cuore nuovo la misericordia di Dio Padre, Figlio e Spirito Santo.

Amen.