Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sua consueta diretta del venerdì su facebook, ha fatto il punto su tutte le iniziative che la regione sta mettendo in campo per fronteggiare l’emergenza ed entrare nella Fase 2. “Siamo entrati nella fase 2 e nel chiacchierificio nazionale. La realtà demenziale della palude democratica che si mangia il nostro paese: vero nodo dello sviluppo del nostro paese. Ho detto che la Campania sarà protetta e si è trasformata in un dibattito Nord-Sud, io parlavo solo del contagio. A Milano ieri 1000 contagi, si può convivere con il virus se hai ridotto il contagio marginale. Quando se hai 1000 devi combattere il virus.” – così il governatore De Luca ha esordito nella sua diretta.

Successivamente si è chiarita la situazione riguardante la data delle elezioni regionali 2020 in Campania: “C’era una finestra molto ampia da luglio a ottobre-novembre. Ma la data va fissata col ministero della Salute perché bisogna votare in sicurezza. Noi abbiamo valutato che se si vota a fine luglio, cioè tra 3 mesi non avremo grandissimi problemi. Credo che a fine maggio bisognerà prendere una decisione e se come noi speriamo il contagio rientra al 90% , l’ultima settimana di luglio è una settimana utile per votare. Ma se non c’è situazione utile, diventa complicato.” – ha dichiarato De Luca.

“Dal 12 aprile ad oggi c’è stata una fase di contenimento dei contagi, la valutazione degli epidemiologi, dei medici, e degli esperti del Cotugno ci presentano un quadro rassicurante. Credo che con questa situazione stabile potremmo prendere delle decisioni di maggiore flessibilità e di riapertura parziale delle attività economiche. E’ evidente, che per tutta la Fase 2 dovremo convivere con le mascherine, il loro uso diventerà obbligatorio.” – ha ribadito De Luca.

Da lunedì riapriranno le librerie, la mattina apriranno bar e pasticcerie mentre nel pomeriggio le attività di ristorazione sempre con consegna a domicilio e sempre con le dovute regole sanitarie (guanti, mascherine e misurazione della temperatura).

Infine il governatore ha sottolineato: “Finchè non avremo il vaccino, non ci illudiamo. Continuiamo con il massimo della prudenza, ne usciremo meglio di prima”

https://www.facebook.com/RegCampania/videos/270836443943482/