tampone coronavirus

La direzione strategica Asl Napoli 3 Sud continua a dare impulso all’attività di screening per la prevenzione e il controllo dell’infezione da covid 19 in strutture residenziale sociosanitare (Rsa), mediante l’esecuzione di test rapidi sierologici per la ricerca della presenza di anticorpi ed eventuale tampone per i positivi individuati. L’intensa e costante attività di monitoraggio, coordinata da Antonio Coppola responsabile aziendale Rsa, al momento non si evidenziano particolari criticità.
Da questo punto di vista si rileva il risultato presso Villa delle Camelie ad Ercolano, nei giorni scorsi interessata dalla presenza di un focolaio covid con 5 positivi che oggi hanno avuto il risultato del doppio tampone negativo e sono guariti.

Intanto, alla Rsa convento Madonna dell’Arco a Sant’Anastasia altri due operatori e due ospiti hanno avuto il risultato del doppio tampone negativo a distanza di ventiquattr’ore e si possono considerare guariti dall’infezione. Per i due operatori questo significa la fine della quarantena e la possibilità di poter riabbracciare i propri cari.