Covid Hospital Boscotrecase, inaugurato centro per anticorpi monoclonali

221

Inaugurato oggi presso il Covid Hospital di Boscotrecase il centro di somministrazione della cura mediante anticorpi monoclonali.

Proprio nella struttura che nella prima parte della pandemia, in concomitanza con il primo lockdown generale, era divenuto Covid Hospital, punto di riferimento del territorio per coloro che risultavano positivi ad un male ancora sconosciuto, nasce oggi il centro per la cura mediante anticorpi monoclonali.

Cura che ha preso piede nelle scorse settimane e che ha già visto applicazione in diversi ospedali italiani.

Il processo curativo, destinato a coloro che sviluppano il Covid-19 in forma lieve o di media intensità ma che hanno patologie pregresse o una cartella clinica che potrebbe determinare l’aggravarsi delle condizioni del paziente.

Se si rientra quindi nei parametri per la somministrazione, il paziente, effettuata la richiesta, viene trasportato presso il centro specializzato alla terapia dove effettuerà un’infusione endovenosa della durata di circa 60min per poi restare in attesa per i successivi 60min.

I casi su cui è già stati effettuata la cura, hanno dato il risultato sperato. Tra i vari, colpisce il caso di un paziente 75enne di Ascoli con patologie pregresse risultato positivo al Covid che mediante la cura con anticorpi monoclonali è riuscito a superare l’infezione senza che la sua condizione clinica si aggravasse.

Inaugurata, inoltre, la sala degli abbracci, un luogo dove i malati più gravi di Covid-19 potranno incontrare i propri cari senza alcun rischio di infettarli.

All’inaugurazione presenti il Direttore Generale dell’Asl Na3Sud, Gennaro Sosto; Il direttore del presidio, Savio Marziani e i sindaci dell’area.