Covid nel Vesuviano: 4 morti a Torre del Greco, boom a Castellammare – VIDEO

485

Ancora decessi tra le persone anziane positive al Covid-19 a Torre del Greco, dove nelle ultime 24 ore sono state registrate altre quattro vittime. A comunicarlo è il sindaco Giovanni Palomba che ha fatto sapere come abbiamo perso la vita cittadini di 80 anni, 87, di 77 e di 75 anni (per gli ultimi tre la positività è stata accertata solo dopo il decesso). Sale così a 113 il numero delle persone morte da inizio pandemia. Resta grave anche la situazione dei contagi, un’emergenza che ha indotto il primo cittadino a rafforzare i controlli contro gli assembramenti e per il rispetto delle norme in vigore: nelle ultime 24 ore i nuovi casi segnalati da Asl Napoli 3 Sud e unità di crisi sono stati 18, a dispetto di cinque guarigioni. Dati questo che portano il numero complessivo degli attuali positivi a quota 967, con 55 soggetti che risultano ospedalizzati. Un morto anche a Torre Annunziata, si tratta di un uomo di 75 anni. Sono 28, invece, i nuovi casi di contagio a fronte di 242 tamponi effettuati, con l’indice di positività che si attesta all’11,57 per cento. Al contempo si registrano anche 63 guarigioni. Scende a 757 il numero di cittadini attualmente positivi, di cui 40 con la cosiddetta variante inglese. Stabile la situazione anche ad Ercolano, con 34 nuovi positivi a fronte di 12 nuovi guariti. In totale al momento si registrano 438 cittadini positivi (41 dei quali con variante inglese), mentre i guariti sono in totale 2.239. Boom di contagi, invece, a Castellammare di Stabia, dove sono 151 i cittadini di risultati positivi nella giornata di ieri. Tra i nuovi contagiati ci sono dodici bambini tra i 2 ed i 9 anni, venti ragazzi tra i 10 ed i 17 anni ed otto persone tra gli 82 ed i 92 anni. Sono stati lavorati complessivamente 644 tamponi. 18, invece, i guariti.