Covid nel Vesuviano: un decesso a Torre del Greco, due a Torre Annunziata

508

Aumentano i controlli anti-covid a Torre Annunziata e Castellammare Sono 47 i casi di positività al Covid-19 e 50 le guarigioni a Torre del Greco registrati durante lo scorso fine settimana. Accertato inoltre un ulteriore decesso nella giornata di sabato, la donna aveva 52 anni. Continua così a mutare il bilancio dei contagiati a Torre del Greco, con 970 positivi, di cui 22 sotto regime ospedaliero, 929 guariti e 42 decessi. Il primo cittadino di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno, attraverso un lungo post su Facebook, illustra ai cittadini il bilancio dei contagiati: sono 680 gli attualmente positivi. L’invito dunque del sindaco è alla massima responsabilità di ogni singolo cittadino, poiché la curva dei contagiati è in calo da solo 7 giorni, e il mancato rispetto delle norme anti-covid porterebbe ad un nuovo aumento vertiginoso dei casi. A Torre Annunziata sono 60 i nuovi casi di contagio da Covid-19 nelle ultime 72 ore. Al contempo si registrano anche 69 guarigioni e due decessi. 385 sono i cittadini attualmente positivi, di cui 12 ricoverati. Continuano senza sosta i controlli anti-contagio da parte dei Carabinieri. Massima attenzione a Torre Annunziata, dove i militari della compagnia locale hanno identificato 56 persone e controllato 31 veicoli.In corso Umberto, i militari hanno sanzionato il titolare di una Caffetteria perchè sorpreso in attività di ristorazione diversa dall’asporto. Il bar è stato temporaneamente chiuso. A Castellammare di Stabia sono 36 i positivi registrati durante il weekend. Sono 17 invece le guarigioni. Nella serata di ieri è stato effettuato un servizio di controllo notturno a tappeto per tutta la città per verificare il rispetto delle norme anti-contagio. Sanzionati 9 cittadini che, in giro nonostante le limitazioni imposte dalle recenti normative, non avevano un valido motivo per essere in strada.