Covid: numeri stabili nel Napoletano, boom di guariti a Castellammare

0

Covid: numeri stabili nel Napoletano, boom di guariti a Castellammare.

Restano stabili i numeri relativi alla situazione epidemiologica del Napoletano. Tuttavia la provincia di Napoli, insieme a quella di Caserta, resta una zona attenzionata da parte dagli ispettori ministeriali, nonostante l’assegnazione della zona gialla all’intero territorio regionale.

Sono 48 i nuovi positivi e 8 i guariti registrati ieri nella città di Torre del Greco. Il sindaco Giovanni Palomba, nel consueto aggiornamento del Centro Operativo Comunale, fa sapere anche di un decesso, che aggrava il computo totale delle persone che non ce l’hanno fatta nel comune corallino. 

A Boscoreale registrati nuovi 52 positivi tra le giornate di domenica e martedì, su un numero di tamponi analizzati pari a 288. Non mancano i guariti, che nel comune boschese sono 14 negli ultimi tre giorni.

“Nelle ultime 24 ore molti sono i nostri concittadini – ben 53 – che hanno finalmente vinto la propria battaglia contro il Covid-19”. Ad annunciarlo è il sindaco della città di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino, che però aggiunge: “L’Asl Na 3 Sud e la Regione Campania ci hanno comunicato ulteriori 66 nuovi contagi, di cui 32 asintomatici”. Molti giovanissimi risultati positivi: un piccolo di 3 anni e 8 ragazzi tra i 9 ed i 16 anni.

Giorgio Zinno, primo cittadino della città di San Giorgio a Cremano, invita tutti i cittadini “a fare un lockdown singolo di responsabilità. Siamo nella media regionale – aggiunge il sindaco – ma parliamo di 763 tuttora positivi.”

Resta immutata, per il momento, la situazione nei comuni di Torre Annunziata ed Ercolano, dove gli attualmente contagiati sono 264 e 543.

Qui gli ultimi aggiornamenti sulla Regione Campania