decreto

Il Governo italiano continua a lavorare per garantire aiuti economici in questo momento di emergenza. Pronto il nuovo “Decreto Ristori”: nel nuovo Dpcm saranno previsti, infatti, aiuti fino al 200% per bar, ristoranti, palestre e forse anche la categoria dei taxisti. Si aggiungono nuove attività e nuove categorie di lavoratori alla lista di quelle che avranno diritto ad un aiuto dello Stato dopo le nuove chiusure decise dal governo. Entrano ad esempio gli attori, le biglietterie esterne e le società di noleggio per gli eventi: tutte attività che in teoria non vengono chiuse dall’ultimo dpcm ma che in ogni caso vengono «colpite» neanche troppo indirettamente. Nella lista potrebbero entrare anche i tassisti: anche loro in teoria non sono stati fermati, non hanno un orario ridotto. Ma con il Paese bloccato sono in difficoltà da mesi e le cose potrebbero andare peggio con il coprifuoco serale.