tensostruttura

La struttura allestita nell’ospedale partenopeo e’ in grado di ospitare fino a trenta posti letto, ma per ora ne sono programmati circa 20 cosi’ da garantire il distanziamento tra tutti i pazienti. “In alcuni momenti – ha spiegato Giuseppe Longo, direttore generale del Cardarelli – c’e’ una contemporaneita’ di accessi al pronto soccorso. Abbiamo anche 150 o 200 accessi al giorno ancora oggi e ci troviamo a dover fronteggiare l’arrivo di 6, 7 o anche otto ambulanze una dopo l’altra. Grazie a questa struttura si alleggerisce l’intera complessita’ del pronto soccorso. Nella tensostruttura ci saranno i pazienti sospetti, una volta chiarito se si tratta di un caso Covid sara’ definito il percorso: il ricovero, l’assistenza domiciliare o la destinazione verso una struttura residenziale se non si hanno sintomi. Sara’ garantito il distanziamento e la massima sicurezza per pazienti e operatori”. Longo ha chiarito che la struttura dovrebbe entrare in funzione gia’ da questo fine settimana.