assarmatori

Negli ultimi anni la dipendenza dei sistemi di bordo dai sistemi informatici è cresciuta in modo estremamente significativo e lo sarà anche di più con l’imminente avvento della tecnologia autonomous ship e l’uso dell’intelligenza artificiale per il governo delle navi.

L’Open session di Assarmatori ha affrontato a 360 gradi sia gli aspetti della sicurezza informatica in ambito terrestre, sia quelli più specifici relativi ai sistemi a bordo delle navi, anche alla luce delle scelte europee in materia (direttiva NIS – Network & Information Security) dalla quale sono derivati i primi strumenti normativi italiani.

Nel programma della giornata di studio e confronto sono intervenuti i rappresentanti di aziende armatoriali esperti della Cyber security, e anche il dott. Costantino Fiorillo, Dirigente Generale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e Responsabile Anticorruzione, Organo Centrale di Sicurezza, Cyber Security, Spazio e il Contrammiraglio Luigi Giardino Capo del VI reparto del Comando Generale delle Capitanerie di Porto. Entrambi hanno dichiarato la massima disponibilità a confrontarsi con il mondo armatoriale per dare attuazione pratica alle nuove regole per la sicurezza informatica in questo settore strategico.