gallo deiulemar

“Sono iniziati i primi incontri tra una delegazione dei risparmiatori truffati della Deiulemar e il sottosegretario al Ministero dell’Economia Alessio Villarosa, per affrontare aspetti importanti della vicenda”, così il deputato torrese Luigi Gallo, “ricordando a tutti che il Movimento 5 Stelle, nonostante subisca numerosi attacchi, si dimostra l’unica forza seria per i cittadini. Non per cercare palcoscenici, ma per trovare soluzioni concrete ai problemi di tanti cittadini in difficoltà”. “Lo ha fatto con la commissione d’inchiesta già istituita che, non appena avrà il presidente, potrà indagare anche sulla vicenda delle società che truffano i risparmiatori come la Deiulemar”, ha concluso Gallo.

A Roma è arrivata una delegazione di obbligazionisti partiti da Torre del Greco tra cui Aniello Ferro e Giovanni Aurilia. Ferro si è detto fiducioso e ha parlato di un appuntamento proficuo. L’aspetto più importante emerso nel corso dell’incontro al Mef è la possibilità di un fondo per i truffati. “Non ci sono ancora cifre precise” – ha spiegato il risparmiatore torrese che da anni è in prima linea – “ma c’è stata una risposta concreta e magari questa è la volta buona”. Il tavolo di confronto si aggiornerà tra una decina di giorni.