• Lavela
  • bcp
  • serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • Faiella
  • Miramare
  • tvcity promo
  • un click per il sarno

Task force delle forze dell’ordine a Castellammare, si intensifica l’attività di monitoraggio e di controllo grazie agli uomini della polizia municipale, della polizia di stato, dei carabinieri e della guardia di finanza, per il rispetto delle misure governative indicate nel Dpcm del 9 marzo 2020.

I posti di blocco sono stati disposti in prossimità dell’imbocco del raccordo autostradale, in villa comunale e in vari punti nevralgici della città, per effettuare i controlli e denunciare i cittadini sprovvisti di autocertificazione e irrispettosi delle norme per limitare la diffusione del contagio del coronavirus.

All’esito dei controlli effettuati dal 9 marzo ad oggi dalla polizia municipale presso gli esercizi commerciali, inoltre, sono state effettuate 11 diffide per mancata ottemperanza dell’ordinanza sindacale n°13, a causa delle insufficienti misure di protezione della frutta e verdura in esposizione.

Nel porto di Castellammare, intanto, è stata predisposta dai Ross la postazione per i controlli dei passeggeri in partenza dallo scalo stabiese con destinazione Capri, un presidio dove il personale medi o dell’Asl provvederà al controllo e alla misurazione della temperatura corporea ai passeggeri all’imbarco.

Il sindaco Gaetano Cimmino: “Continueremo ad essere intransigenti nei confronti dei trasgressori, in ballo c’è la tutela della salute di tutti i cittadini in questo momento storico di emergenza internazionale.”