ercolano

Ercolano: chiuso bar per 10 giorni, era ritrovo abituale di pregiudicati.

I carabinieri della Tenenza Ercolano hanno dato esecuzione al provvedimento di sospensione della licenza ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, emesso dal Questore di Napoli su richiesta del suddetto, nei confronti di un bar di Ercolano

L’esercizio commerciale – nel corso degli ultimi mesi – è stato oggetto di ripetuti controlli e accertamenti svolti da parte dei Carabinieri, che consentivano di appurare come il locale fosse luogo di abituale aggregazione di soggetti gravati da numerosi precedenti penali, costituendo un pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica e l’incolumità dei cittadini, specialmente in questa fase emergenziale dovuta alla pandemia da covid-19.

Il bar – che svolge attività di somministrazione di alimenti e bevande – rimarrà chiuso per dieci giorni, con l’obiettivo di impedire che rimanga uno stabile punto di ritrovo di persone pregiudicate ritenute socialmente pericolose.

L’attività rientra in una più ampia azione di prevenzione e controllo del territorio nonché dei locali pubblici posti in essere dai militari dell’Arma, attraverso lo svolgimento di sistematici servizi finalizzati al contrasto dei fenomeni di criminalità e all’osservanza delle norme di contenimento del contagio da nuovo coronavirus.